La consigliera Calenda e la consigliera Romagnuolo si mettano a disposizione del popolo molisano la rottura con la Lega spacca-paese, la LEGA delle AUTONOMIE DIFFERENZIATE, la LEGA che vuole più soldi al NORD da sottrarre al resto del Paese con il benestare del M5S non può e non avrà mai il lasciapassare di chi ama il MOLISE, VEDREMO CHI E’ CON IL TERRITORIO E CHI CON IL SUO PADRONE.

Intanto Erika Stefani, della LEGA NORD, Ministro degli Affari Regionali e delle Autonomie del Governo spacca-Italia ricorda ai suoi alleati del M5S che “questo governo si basa su un contratto, e le autonomie sono in quel contratto”.

L’obiettivo, dichiarato, è chiudere l’autonomia differenziata con Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna prima delle Europee. Il capo della lega Nord Salvini, esulta, e si mette al centro per chiudere la trattativa con il premier Conte e con il ministro Di Maio. Il Ministro Erika Stefani ricorda che “la trattativa tra Stato e Regioni è in corso da luglio scorso.

Oggi abbiamo un testo che ha l’ok del Mef sull’impianto finanziario e sottolineo che il nostro lavoro sull’autonomia è sempre stato condiviso sia con il premier che con tutti i ministeri coinvolti”. Questa non è politica questa è barbaria.