Lettori che si trasformano di buon grado in fotografi provetti per testimoniare quanto non va a Venafro, passando i clik ai media perché testimonino le loro osservazioni. Accade per la pubblica illuminazione cittadina che si sta rinnovando e rimodernando su piazze, strade, traverse e vicoli dell’abitato per illuminare meglio e diversamente la città, aumentandone bellezze, attrattive e scorci. Detto che il grosso del centro storico dove sta avvenendo l’innovazione sin’ora era illuminata prevalentemente con luci arancioni che ne esaltano attrattiva e suggestione, col nuovo intervento in corso si vanno installando luci bianche a risparmio energetico che di fatto rappresentano una grossa novità, nient’affatto sfuggita ai clik dei privati cittadini ed alle loro osservazioni che di seguito vengono riportate.

“Comprendiamo l’opportunità del risparmio energetico -si puntualizza a Venafro- ma l’unicità e l’uniformità dell’illuminazione pubblica sarebbero state decisamente più belle. Luci arancioni ed accanto luci bianche ? Francamente non proprio il massimo! E poi su talune strade, ad esempio Via Roma che da piazza Dì’Acquisto porta al rione Mercato, il “salotto bello” del centro storico, le nuove luci bianche forse perché posizionate troppo in basso non rischiarano come le arancioni precedenti, lasciando buona parte della strada e i marciapiedi opposti nel buio assoluto ! Lo testimoniano le nostre foto allegate, per cui conviene rimediare nella maniera più opportuna !”. Certo che i venafrani sono attenti osservatori e vedono tutto, non importa se la nuova pubblica illuminazione rischiara solo parzialmente “

Articolo precedenteIl Questore chiude due bar a Campobasso: frequentati da persone con precedenti di polizia
Articolo successivoIn corso al Palace Hotel di Venafro il Torneo di Scacchi per designare il Campione Regionale del Molise ’22 che accederà al Campionato Nazionale di Scacchi 2023