Documento approvato dal Consiglio Provinciale sulla situazione della Sanità. Nella seduta del 29 luglio 2019 l’intero Consiglio Provinciale all’unanimità ha approvato il seguente documento concernente la situazione della Sanità della Provincia di Isernia:

“IL CONSIGLIO PROVINCIALE DI ISERNIA”

VISTO l’art. 32 della Costituzione Italiana;

PREMESSO che la politica sanitaria attuata negli ultimi anni nella Regione Molise, è stata caratterizzata da tagli alla spesa sanitaria, in particolare con conseguenze per quanto concerne la riduzione di posti letto nel pubblico, la dismissione di reparti e la mancanza allarmante di medici;

CONSIDERATO che tale politica ha comportato e sta comportando una penalizzazione sempre più pesante per i cittadini della Provincia di Isernia costretti ad assistere al graduale ed inesorabile smantellamento degli Ospedali di Agnone, Venafro e che si teme possa colpire anche l’Ospedale “Veneziale” di Isernia;

CONSIDERATO altresì, che nella imminenza dell’approvazione del nuovo piano sanitario giungono allarmanti indiscrezioni su ulteriori depauperamenti delle strutture e dei servizi garantiti dai suddetti Ospedali provocando un serissimo danno a tutto il contesto di Sanità pubblica regionale e provinciale;

RITENUTO doveroso per questo Consiglio Provinciale prendere una posizione politica perché venga garantito il diritto alla salute dei cittadini della Provincia di Isernia e della Regione;

RITENUTO di raccogliere le ansie e le istanze provenienti dalla platea di potenziali utenti del servizio sanitario pubblico, che guardano con estremo allarme alle paventate ennesime ferite che potrebbero essere inferte agli Ospedali di Isernia, Venafro e Agnone; dopo ampio dibattito,

ALL’UNANIMITA’

CHIEDE

La convocazione di un consiglio monotematico da tenersi il giorno 8 agosto 2019, dalle ore 17,00, alla

presenza:

– dei parlamentari Antonio Federico, Rosalba Testamento, Fabrizio Ortis, Luigi Di Marzio, Giuseppina Occhionero e Annaelsa Tartaglione;

– del Presidente della Regione Molise;

– dei vertici ASREM e del Direttore Generale per la salute della Regione Molise;

– dei Commissari ad acta per la Regione Molise;

– dei Sindaci dei Comuni di Isernia, Venafro, Agnone;

– dei restanti Sindaci dei Comuni della Provincia di Isernia.

Il Consiglio sarà aperto anche alla partecipazione delle Associazioni e dei Comitati del territorio interessati.