RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO NOTA DALL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE EMODIALIZZTI DIALISI E TRAPIANTO