di T.A.

La devozione e la fede, forze meravigliose ! Riescono in “miracoli” unici ! Si prenda quanto in atto a Venafro, lungo gli ultimi metri pedemontani di Monte Cerino, meglio conosciuto come Monte Santa Croce, giusto alle spalle di Castello Pandone e lungo il sentiero sterrato che porta alla Chiesetta della Madonna delle Grazie.  Anni addietro Parroco l’allora Mons. Armando Galardi, sacerdote attivissimo, una devota della città si prodigò per la realizzazione nella roccia pedemontana dello stesso monte della GROTTA DELLA MADONNA DI LOURDES, quale segno di fede e in memoria del marito defunto. Non si alterarono affatto i luoghi ma li si conservarono alla perfezione, valorizzandoli col simulacro della VERGINE DI LOURDES, con un piccolo altare ed altro di assolutamente confacente alla natura montana. E da allora il sito è momento di preghiera e raccoglimento per quanti si inerpicano lungo il sentiero sterrato per raggiungere il piccolo luogo di culto di culto dedicato alla MADONNA DELLE GRAZIE situato poco più in alto e che volentieri si fermano ad ammirare LA GROTTA DELLA MADONNA DI LOURDES A VENAFRO, segnandosi e pregando al cospetto della VERGINE.

Articolo precedenteAgnone. Variante per collegare Abruzzo e Molise, presentato il progetto
Articolo successivoGL’IMPEGNI PER IL MERIDIONE D’ITALIA DEL NEO EUROPARLAMENTARE PATRICIELLO