di T.A.

Un appuntamento religioso/culturale di grosso spessore è in calendario il prossimo 28 aprile (h 17.30) presso l’Abbazia di San Vincenzo al Volturno.

“La donna nella Ciesa dei primi secoli vista da una monaca del XXI secolo, Madre Noemi Scarpa”. Alla presentazione del’opera, sarà presente la stessa autrice, insieme all’Abate di Montecassino e San Vincenzo Al Volturno, il DOM. Luca Fallica. L’autrice del testo è la Madre Badessa delle Benedettine del Monastero di S. Anna, di Bastia Umbra (PG). Nata a Murano (Venezia) sin da piccola fu attratta dalla vita monastica tanto che a 19 anni, lascia la famiglia, il lavoro e soprattutto lo sport (era in procinto di essere ingaggiata da una squadra di Basket di serie A) e entra in convento, a Offida prima, poi in quello di Bastia Umbra dove si occupa delle suore novizie, fino ad essere eletta Madre Badessa dello stesso Convento. Plurilaureata, acquisisce le competenze di guida e consulente di vita. Dal 2018, rappresenta il monachesimo femminile italiano nel mondo. La sua opera in  presentazione a San Vincenzo al Volturno, è la conferma del suo meraviglioso cammino di donna, monaca letterata e religiosa.

Articolo precedentePensiero del mattino – 22 aprile 2024 Curiamoci con la preghiera.
Articolo successivoTOUR CONOSCITIVO NELLE SCUOLE MOLISANE