Sabato 24 febbraio, l’Italia democratica, antifascista, cresciuta nel rispetto dei valori costituzionali, scenda in piazza. Occorre contrastare la deriva razzista, autoritaria e demagogica che alimenta rancori e xenofobia.

Il fenomeno migratorio non si affronta alimentando le paure ed alzando muri, ma costruendo condivisione tra le persone nel rispetto delle leggi e della costituzione, in questo caso italiana.

La Cgil, insieme ad altre ventidue organizzazioni promotrici dell’appello su “mai più fascismi”, sarà presente alla manifestazione organizzata in piazza del Popolo a Roma. Una manifestazione necessaria e rivolta a quanti ritengano che il valore della libertà sia inalienabile. Dal Molise partiranno pullman organizzati dalla CGIL, per info 0874/492500.

Articolo precedenteA Campobasso il primo corso di formazione per aspiranti tutori volontari di minori non accompagnati
Articolo successivoNuovi menù nella mensa scolastica comunale di Termoli con prodotti ‘bio’