di Redazione

A solo sei mesi dalla sua presentazione la cantina molisana vince il primo premio del Design Award fra tutti i vini rossi, e intasca altri tre premi. Grande la soddisfazione per un riconoscimento eccezionale, che premia il Molise e l’innovativo design.

Un successo dietro l’altro per LeProfondità, la prima cantina subacquea del Molise, la più grande sul territorio italiano.  Presentata soltanto ad ottobre dello scorso anno e già protagonista al Vinitaly, dove si è aggiudicata numerosi premi del Design Award. La competizione internazionale, arrivata alla ventottesima edizione, mira a valutare e premiare i progetti di design che accompagnano il vino: dalla bottiglia alla chiusura, dalla capsula all’etichetta, per arrivare fino ai sigilli e all’imballo.  Nello specifico, LeProfondità è stata premiata con il Trofeo Bronzo nella categoria “Series”, che valuta l’insieme dei vini proposti e delle relative bottiglie. Quindi l’ambito ed il più importante Trofeo Black, per la categoria dei rossi, con la Tintilia del Molise Doc “Cancellaridae”; ancora, il Trofeo Bronzo per i vini rosè, con la Tintilia rosata “Umbrella”, e infine il Trofeo Bronzo per i vini bianchi, con la Falanghina “Aplysia”. Una giuria internazionale composta da venti esperti, tra i quali cinque del comitato tecnico scientifico e quindici giurati specializzati in varie discipline. In giuria importanti nomi come Luca Fois, docente al Politecnico di Milano, il direttore di Assoenologi Paolo Brogioni, Jana Korkhanek, presidente di Luxoro e Mario Di Paolo, direttore artistico del premio. L’esclusiva cerimonia di premiazione è avvenuta sabato sera  al teatro Ristori di Verona dove, in una sala colma di aziende e note  personalità internazionali del mondo del vino e del design, sono stati consegnati gli ambiti trofei da parte dei partner di eccellenza dell’evento, da Fedrigoni a Amorim, Pozzoli, Sanfaustino tra gli altri. “È una soddisfazione straordinaria sia come azienda ma soprattutto come azienda molisana che si potrà fregiare di tali importanti riconoscimenti in un contesto internazionale”. È il commento di Sandra Palombo, amminitratore unico di LeProfondità. “È difficile trasmettere l’emozione provata durante la serata, resa ancor più magica da una location straordinaria, per aver reso il Molise, attraverso LeProfondita’, protagonista con ben quattro premi. E soprattutto, con la nostra Tintilia che ha avuto il primo premio come la migliore etichetta al mondo tra tutti i vini rossi in gara”. “LeProfondità” è una start-up tutta al femminile di cui è co-fondatrice del brand Sandra Palombo, e segna un primato importante: i primi quattro vini molisani al mondo affinati per mesi nel mare del Molise, a 38 metri di profondità e a 4,5 miglia dalla costa, che riemersi dai fondali hanno subito ricevuto questo significativo riconoscimento. L’agenzia creativa Meghouse ha curato l’intera brand identity, dal logo ai nomi delle etichette alla realizzazione del concept grafico e promozionale. “Gli UnderWaterWines del brand ‘LeProfondità’ sono vini che abbracciano il segreto delle profondità marine. La nostra scelta – continua Sandra Palombo –  è stata quella di dedicarci al nostro vitigno autoctono ovvero a tutte le varietà del Tintilia. Questa scelta coraggiosa evidenzia il legame profondo tra il territorio e il progetto enologico, un’unione tra la terra e il mare che si riflette nei nostri vini”. “Per il logo – spiegano Donatella Mancini e Roberto Guarnieri di Meghouse – ci siamo ispirati a Poseidone, il Dio Greco del mare, e al suo Tridente. Questo simbolo assume una doppia valenza: da una parte rappresenta lo strumento del potente dio dei mari; dall’altra una forca, lo strumento contadino che unisce idealmente la terra e il mare. Abbiamo poi concepito un’etichetta rimovibile, bloccata da un distintivo elastico color cobalto, come una sorta di messaggio in bottiglia che racconta la storia di questa avventura”.  La cantina subacquea molisana si è quindi imposta nella competizione internazionale veronese con il suo design innovativo,  ricercato ed elegante tanto apprezzato dalla giuria e dalle numerose persone che in questi giorni stanno visitando la speciale sezione d’onore Design Award del Vinitaly, dedicata ai vincitori delle migliori etichette per il 2024, dove il Molise, grazie a LeProfondità, sta facendo parlare di sè. 

Articolo precedenteA Campobasso si va verso la candidatura a sindaco dell’avvocato Aldo De Benedittis.
Articolo successivoSTATO DI AGITAZIONE IN VIBAC, I SINDACATI CHIEDONO UN INCONTRO AL MIMIT