Soprattutto nelle ore notturne, la villa comunale di Isernia, diventa luogo di ritrovo per vandali e teppisti che non hanno di meglio da fare che distruggere i giochi per i bambini.

L’area riservata ai più piccoli, riparata poco tempo fa, deve fare di nuovo i conti con l’inciviltà di chi ama passare il tempo devastando i beni pubblici. A denunciare la situazione di degrado e la scarsa attenzione riservata allo stato dei giochi, sono i tanti genitori che portano i loro piccoli a giocare.

“I nostri figli hanno bisogno di divertirsi in sicurezza – dicono alcune mamme – bisognerebbe solo effettuare la dovuta manutenzione per mantenere funzionanti queste strutture. Prima o poi qualche bambino si farà male se non si agisce per risolvere in qualche modo il problema.

L’argomento suscita opinioni contrastanti tra gli isernini. C’è chi punta il dito contro i balordi che frequentano la villa e chi, invece, invoca un maggior controllo e interventi periodici da parte del Comune.