Riceviamo e pubblichiamo

Una cabina dell’Enel è stata presa a calci e praticamente divelta nella zona del centro cittadino, lungo Corso Risorgimento. Come appare chiaramente dalla foto pubblicata nel gruppo “Obiettivo Isernia”, i fili elettrici scoperti, posso creare una situazione di grave pericolo per le persone. L’atto vandalico, opera dei soliti idioti, richiede un intervento immediato dei tecnici per risolvere il problema. Sembra che sia stata già fatta una tempestiva segnalazione a chi di dovere.