Momenti di tensione, nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 12 agosto, presso il Terminal bus di Isernia. Un giovane nigeriano, in visibile stato di alterazione, ha minacciato i passanti col vetro rotto di una bottiglia con cui si era appena tagliato le vene ad un polso.

Sul posto sono arrivati Carabinieri e Polizia che hanno immediatamente provveduto a calmare il ragazzo. I sanitari del 118, allertati dalle Forze dell’ordine, una volta sul posto, hanno prestato le prime cure al ragazzo prima di condurlo al ‘Veneziale’ di Isernia. Ancora ignote le cause che hanno portato l’uomo a compiere l’insano gesto.