Nelle ultime ore sono stati ulteriormente intensificati i controlli dei Carabinieri presso obiettivi a rischio quali la stazione ferroviaria, il terminal bus, la villa comunale, il monumento ai caduti e istituti scolastici del centro di Isernia, in particolare per prevenire il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e reati di altro genere. L’ultimo blitz condotto dai militari ha riguardato l’area del terminal bus di corso Garibaldi.

Nel corso dei controlli, un immigrato di origine egiziana è stato trovato in possesso di un coltello di genere vietato, mentre due studenti del luogo sono stati trovati in possesso di alcune dosi di hashish. Sia l’arma che la droga rinvenuta sono stati sottoposti a sequestro, mentre per lo straniero è scattata una denuncia per porto illegale di armi e per i due giovani la segnalazione alla Prefettura per detenzione illegale di stupefacenti.