Ordinanza n. 53 del 25 marzo 2020

IL SINDACO

VISTA la delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020 con la quale è stato dichiarato, per sei mesi, lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

VISTO il decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019”;

VISTI i DD.P.C.M. del 1° marzo 2020, del 4 marzo 2020, del 8 marzo 2020, del 9 marzo 2020 e del 11 marzo 2020 emanati per il contrasto e la gestione dell’emergenza epidemiologica in atto nel Paese;

VISTA l’Ordinanza n. 4 del 14 marzo 2020 con la quale il Presidente della Regione Molise ha ordinato una riduzione non inferiore al 50% dei servizi di linea e non di linea erogati dalle aziende titolari dei contratti di servizio per il trasporto pubblico locale extraurbano, estendendo tale riduzione anche ai servizi di trasporto pubblico locale urbano e demandando la sua attuazione agli Enti locali competenti;

RICHIAMATA la propria Ordinanza n. 50 del 17/03/2020 con la quale è stata disposta fino al 25/03/2020 la riduzione della programmazione ordinaria del servizio di trasporto pubblico locale in misura non inferiore al 50%, limitata ai soli collegamenti essenziali all’interno delle fasce orarie 6:30–9:30, 12:00-15:00 e 17:00-19:00;

VISTA l’Ordinanza n. 11 del 24 marzo 2020 con la quale il Presidente della Regione Molise ha prorogato il termine di efficacia dell’Ordinanza n. 4/2020 fino al 3 aprile 2020 o, se successiva, fino alla data di efficacia delle misure di cui al DPCM del 11/03/2020;

RITENUTO, pertanto, di dover provvedere alla proroga del termine di efficacia dell’Ordinanza Sindacale n. 50/2020, al fine di contenere l’emergenza coronavirus assicurando comunque i servizi minimi essenziali;

VISTO l’art. 50, comma 5, del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.;

ORDINA

Il termine di efficacia dell’Ordinanza Sindacale n. 50 del 17 marzo 2020 è prorogato al data 3 aprile 2020 o, se successiva, fino alla data di efficacia delle misure di cui al D.P.C.M. dell’11/03/2020;

DISPONE

La pubblicazione del presente provvedimento all’Albo Pretorio online e sul sito istituzionale del Comune di Isernia;

La trasmissione del presente provvedimento:

– alla Prefettura di Isernia;
– alla Presidenza della Regione Molise;
– alla Polizia Municipale e al Settore Tecnico, per gli adempimenti conseguenziali.

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla sua pubblicazione, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di centoventi giorni.

f.to GIACOMO d’APOLLONIO