Una pattuglia di Carabinieri Forestali di Isernia impegnata in un servizio di controllo del territorio per la tutela degli ecosistemi e della biodiversità, ha sorpreso una persona intenta alla raccolta illecita del tartufo nero estivo, con attrezzo non consentito, causando gravi danni alle tartufaie e compromettendone l’integrità e la capacità rigenerativa. Contestualmente veniva irrogata una sanzione amministrativa per un importo pari a circa 2mila euro, disponendo il sequestro dell’attrezzo vietato e dei tartufi neri già raccolti in possesso del soggetto sanzionato.