ORDINANZA n° 183/2019

Modifiche transitorie della viabilità per lo svolgimento della manifestazione denominata “Magnastoria”

IL DIRIGENTE

VISTA la richiesta del delegato dell’associazione “Cartello Cultura Preistoris” con cui si fa richiesta di emissione di ordinanza di viabilità per consentire lo svolgimento della manifestazione denominata “Magnastoria” per il giorno 6 Settembre 2019;

VISTO il verbale della Commissione Comunale di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli, prot. 34185 del 28.08.2019;

VISTA la Delibera di Giunta Comunale n° 156 del 02.09.2019, di concessione del patrocinio alla manifestazione;

RITENUTO necessario emanare provvedimenti di modifiche temporanee della viabilità, al fine di consentire lo svolgimento della iniziativa in parola a tutela della pubblica e privata incolumità;

VISTO il Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285, nonché il relativo regolamento di esecuzione e di attuazione del vigente Codice della Strada;

PRESO ATTO delle recenti disposizioni del Ministero dell’Interno inerenti la gestione delle pubbliche manifestazioni, in un’ottica di gestione partecipata della sicurezza che prevede che gli organizzatori di eventi forniscano un adeguato contributo ad integrazione dei servizi di sicurezza che verranno disposti;

VISTO il TUEL di cui al D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i.;

VISTO lo Statuto comunale;

ORDINA

Dalle ore 15 del 6 settembre e fino al termine della manifestazione denominata “Magnastoria”, l’istituzione del divieto di transito e del divieto di sosta, ambo i lati, con rimozione forzata in:

Corso Marcelli, nel tratto compreso tra la traversa di Via Occidentale (fronte distributore API) e Piazza Celestino V;
Piazza Pio IX;
Piazza A. Volta;
Piazza Marconi;
Piazza Andrea d’Isernia (solo lato Curia);
Piazza Santa Maria;
Piazza Trento e Trieste;
Piazza X Settembre;
Piazza Mercatello;
Vico Mercatello;
Via Rampa Santa Maria;
Via Rampa Purgatorio;
Via Mazzini;
Vico Pace;
Vico Ricci.

Al responsabile della manifestazione di osservare le seguenti prescrizioni:

a) Monitorare i varchi di accesso principali e secondari dell’area interessata dalla manifestazione con la presenza fissa di proprio personale all’uopo incaricato;
b) Predisporre adeguati piani di emergenza e di evacuazione con l’esatta indicazione delle vie di fuga, al fine di garantire un allontanamento in forma ordinata;
c) Predisporre un piano di impiego di un adeguato numero di operatori per la regolamentazione dei flussi in caso di evacuazione, osservazione ed assistenza al pubblico;
d) Prevedere spazi di soccorso, agevolmente raggiungibili dai mezzi di assistenza, riservati alla loro sosta e manovra;
e) Assicurare un’adeguata assistenza sanitaria con personale medico e paramedico, con individuazione di aree e punti di primo intervento, fissi e mobili;
f) Predisporre un impianto di diffusione sonora per eventuali avvisi e indicazioni al pubblico da parte dell’organizzazione concernenti le vie di deflusso e i comportamenti da tenere in caso di eventuali criticità;
g) Rispettare le ordinanze sindacali circa il divieto di somministrazione e vendita di bevande in bottiglie di vetro e lattine all’interno dell’area eventi.

IL DIRIGENTE

Ing. Giuseppe Cutone