Nell’ambito di un’attività finalizzata alla tutela della sicurezza suoi luoghi di lavoro e contro lo sfruttamento del lavoro nero, reparti territoriali del Comando Provinciale Carabinieri di Isernia e personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro dell’Arma hanno passato al setaccio varie località della provincia pentra.

Tra Isernia e comuni limitrofi sono stati sottoposti ad accertamenti cantieri edili ed altre attività imprenditoriali, nel corso dei quali cinque persone, responsabili a vario titolo delle imprese ispezionate, sono state denunciate alla competente Autorità Giudiziaria per violazioni alle norme connesse alla tutela dei lavoratori e per sfruttamento del lavoro nero.

Articolo precedenteTumore al seno, grazie a un team di ricercatori italiani, scoperto meccanismo di resistenza ai farmaci
Articolo successivoIntitolazione del Palasport a Liborio Fraraccio, Matticoli: Era doveroso procedere a un tale riconoscimento verso una delle figure più note dello sport isernino