I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Isernia, nel corso dei servizi di controllo del territorio, hanno denunciato alla Magistratura locale un ristoratore, responsabile delle violazioni inerenti l’idoneità alla mansione svolta, omessa comunicazione di assunzione e contrasto al lavoro irregolare per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. I Militari del NIL contestavano violazioni penali ed amministrative, comminando nel contempo una sanzione pari all’importo complessivo di circa 6.000 euro.