Ieri mattina, il sindaco di Isernia, Giacomo d’Apollonio, e l’assessore allo sport, Antonella Matticoli, hanno ricevuto nella sede comunale il dirigente dell’Isernia FC, Piero Biscotti, il quale ha rese note le problematiche del club biancoceleste, riassumendo gli ultimi quattro anni di gestione societaria e dichiarandosi disponibile a continuare solo a condizione che si riescano a coinvolgere, tramite la mediazione del Comune, altre forze imprenditoriali.

Com’è noto, l’Isernia FC è retrocessa dalla serie D all’Eccellenza ed entro il prossimo 24 luglio dovrà procedere all’iscrizione per disputare il campionato.

«Faccio appello allo spirito sportivo e di collaborazione dei nostri imprenditori – ha dichiarato al termine dell’incontro il sindaco d’Apollonio –. C’è bisogno d’un sostegno organizzativo e finanziario per il calcio isernino e sono sicuro che coloro che sono in grado di garantirlo si faranno avanti. Auspico, nel frattempo, che Biscotti non faccia venire meno la sua indispensabile figura di dirigente».

Non sono esclusi nuovi incontri, onde verificare gli eventuali sviluppi della situazione legata alle questioni societarie dell’Isernia FC. Dalla riunione di ieri sono scaturite anche idee di programma, che si basano su una considerazione realistica delle aspirazioni del calcio biancoceleste, con il proposito di valorizzare i giovani talenti locali, dando loro più opportunità rispetto al passato.

Articolo precedenteIsernia – Alla processione di Sant’Antonio potranno sfilare solo animali muniti delle necessarie autorizzazioni
Articolo successivoIsernia – “Soste blu”, Izzo e Bongiovanni: Retroscena inquietanti, una storia che definire illecita sarebbe riduttivo!