Per motivi precauzionali, è sospesa, nei giorni 12-13 e 14 ottobre 2020 l’attività didattica in presenza svolta presso l’intero edificio scolastico denominato “nuovo polo” sito in traversa di via Umbria.

IL SINDACO

– PREMESSO che in data 31.01.2020 il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza sanitaria per l’epidemia da Covid-19 a seguito della dichiarazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di emergenza di Sanità pubblica di rilevanza internazionale ;

  • VISTO che l’Organizzazione Mondiale della Sanità in data 11.03.2020, ha dichiarato che il Covid-19 è caratterizzato come una pandemia;
  • VISTO il D.P.C.M. del 07.08.2020 che ha riassunto e rielaborato le misure finalizzate al contrasto ed al contenimento del virus sull’intero territorio nazionale;
  • VISTO il D.P.C.M. del 07.09.2020;
  • VISTO il D.L. 7 ottobre 2020, n. 125 con il quale è stato prorogato al 31 gennaio 2021 lo stato d’emergenza
    per COVID-19;
  • VISTE le linee guida per la riapertura delle attività didattiche –educative;
  • CONSIDERATO che uno studente frequentante Scuola Media “Andrea d’Isernia”, appartenente all’Istituto Comprensivo “San Giovanni Bosco” ed un docente dello stesso Istituto, entrambi noti al dirigente scolastico, sono risultati positivi al tampone per la ricerca del coronavirus, COVID-19;
  • CONSIDERATO, altresì, che un collaboratore amministrativo del medesimo Istituto, noto al dirigente scolastico, che esercita le proprie funzioni nella segreteria distaccata dell’ex scuola “San Giovanni Bosco” di Corso Garibaldi è risultato anch’gli positivo al tampone per la ricerca del Coronavirus, COVID-19;
  • VISTA la nota del 10 ottobre 2020, pervenuta via mail dall’ASREM, a firma della dott.ssa Rita Simeone con la quale si comunica di aver disposto la quarantena domiciliare di 14 giorni delle  persone interessate e che è stata svolta, per ognuna di esse, l’indagine epidemiologica volta a espletare le attività di ricerca e gestione dei contatti sia nell’ambiente familiare che lavorativo e si richiedono all’Istituto scolastico competente di essere messi a conoscenza degli elenchi del personale docente e degli alunni dei contatti stretti dei positivi;
  • TENUTO CONTO che nella nota ASREM sopra indicata si fa riserva, alla luce di eventuali
    ulteriori sviluppi della situazione, di azioni da intraprendere;
  • RAVVISATA la necessità, ai fini della massima prevenzione per evitare la diffusione del contagio, di sospendere l’attività didattica in presenza svolta presso l’intero edificio scolastico denominato “nuovo polo” sito in traversa di via Umbria e le attività amministrative in presenza presso la segreteria distaccata presso dell’ex scuola “San Giovanni Bosco” di Corso Garibaldi;
  • SENTITO in merito il Dirigente scolastico nella persona del Prof. Giuseppe Posillico;
  • VISTO l’art. 50, comma 5 del D.L.gs n. 267/2000 e s.m.i.;

ORDINA

  • Per motivi precauzionali, è sospesa, nei giorni 12-13 e 14 ottobre 2020 l’attività didattica in presenza svolta presso l’intero edificio scolastico denominato “nuovo polo” sito in traversa di via Umbria e le attività amministrative in presenza presso la segreteria distaccata dell’ex scuola “San Giovanni Bosco” di Corso Garibaldi, in attesa dei risultati dell’indagine epidemiologica e dei tamponi disposti dall’ASREM;
  • La sanificazione di tutti gli ambienti degli edifici scolastici interessati
  • Restano impregiudicate autonome iniziative del Dirigente scolastico circa l’organizzazione didattica a distanza e di smart-working.

DISPONE

  • La pubblicazione del presente provvedimento all’Albo Pretorio on-line e sul sito
    istituzionale del Comune di Isernia;
  • L’invio del presente provvedimento, per la sua esecuzione ed i conseguenti adempimenti al Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “S.Giovanni Bosco” di Isernia, al Settore
    Tecnico, alla Polizia Municipale.

Avverso alla presente ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di 60 gg dalla sua pubblicazione all’Albo Pretorio, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni 120.

Articolo precedenteAlunno positivo al liceo scientifico “Giordano” di Venafro, Ricci chiude il plesso di via Maiella per le operazioni di sanificazione
Articolo successivoIsernia – Scomparsa di Silvia Pizzanelli, bandiere a mezz’asta negli edifici pubblici comunali in segno di lutto