Andare oltre barriere e discriminazioni, per porre al centro del dibattito argomenti sociali che saranno i temi del convegno organizzato a Isernia dal CSV Molise (Centro di servizio per il volontariato), in collaborazione con l’USSI Molise (Unione stampa sportiva italiana), nella giornata di venerdì 1° luglio 2022.

A partire dalle ore 17, nel chiostro di Palazzo San Francesco prenderà il via ‘La rivoluzione delle donne alla guida del Terzo Settore e dello sport, emergenza e informazione nelle testimonianze di chi è in prima linea’, un evento di respiro nazionale voluto dal presidente del CSV Gian Franco Massaro.

Arriverà per la prima volta a Isernia Titti Postiglione, vice capo Dipartimento nazionale di Protezione Civile. Con lei ci sarà Chiara Tommasini, numero uno del CSVnet, prima donna alla guida del volontariato italiano, inserita tra le 54 donne dell’anno 2021 dal Corriere della Sera.

Fra le relatrici, inoltre, Elisabetta Lancellotta, consigliera nazionale del CONI, prima donna molisana a rivestire tale prestigioso ruolo nel Comitato olimpico, delegata provinciale del Coni Point di Isernia e del comitato paralimpico.

Sul palco anche Antonella Iammarino, giornalista molisana, per anni ai vertici dell’Unicef e direttrice della testata online Colibrì, quotidiano di settore e riferimento del mondo del sociale.

Accanto a loro la direttrice del CSV Molise Lorena Minotti, giovane professionista isernina che, dopo un lungo periodo trascorso all’estero, ha scelto di tornare e di abbracciare la causa del volontariato.

A moderare i lavori la giornalista Valentina Ciarlante, da un anno al vertice dell’USSI Molise, prima donna a livello nazionale a ricoprire il ruolo di presidente di un gruppo regionale dell’Unione stampa sportiva.

In apertura del convegno ci saranno i saluti del sindaco di Isernia Piero Castrataro, dell’assessora alle Politiche Sociali Leda Ruggiero, del presidente dell’Ordine dei giornalisti Vincenzo Cimino e del presidente dell’Assostampa Molise Giuseppe Di Pietro.

Il Comune, l’Ordine e l’Assostampa, così come il Dipartimento regionale di Protezione Civile diretto da Manuel Brasiello e il CONI Molise, presieduto da Vincenzo D’Angelo hanno inteso patrocinare questo appuntamento che prevede l’attribuzione di crediti formativi ai giornalisti.

Il convegno è inoltre inserito nel programma di iniziative incentrate su temi sociali che vede lavorare insieme Sport e Salute nazionale e l’USSI.

Il CSV Molise donerà gadget, come ventagli per contrastare l’afa, a tutti i presenti e auspica una grande partecipazione di pubblico.

Articolo precedenteVastogirardi, torna il tradizionale “Volo dell’angelo” tra fede e tradizione
Articolo successivoNuoto, Termoli Open Cup: 3km in acque libere. La Hidro Sport in bella mostra anche in mare