Continuano i controlli di polizia veterinaria da parte dei Carabinieri Forestali su tutto il territorio della provincia di Isernia.

I Carabinieri della Stazione Forestale di Forlì del Sannio, coadiuvati dal Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale (N.I.P.A.A.F.) di Isernia, e dai medici veterinari dell’ASREM, hanno controllato cinque aziende agricole nelle zone di alta montagna dell’hinterland “pentro”, riscontrando violazioni inerenti la mancata registrazione di carico e scarico aziendale e mancanza di idonea struttura al ricovero di animali.

Ai responsabili delle aziende zootecniche sono state notificate sanzioni amministrative per circa duemilacinquecento euro.

Articolo precedenteCampobasso – Arriva il primo ospite internazionale della V Edizione di Poietika: E’ Vandana Shiva
Articolo successivoIsernia – La Polizia di Stato festeggia con i cittadini il 167° Anniversario della sua Fondazione