Cerimonia ufficiale di consegna del Defibrillatore semiautomatico da parte della Free Runners. Entusiasmo, partecipazione e persino una vibrante emozione quando si parla del bene comune, quando si parla di iniziative per la collettività, quando si parla di sicurezza.

Ciò accade anche quando un’associazione sportiva, la Free Runners Isernia, sogna di poter portare in sicurezza un area amata dalla cittadinanza, quella in cui si va a correre, quella in cui si porta il proprio cane a spasso, quella in cui porti i bambini con la bicicletta. E quando il sogno si materializza, quando dinanzi al Sindaco di Isernia quella mission diventa reale, allora non si può che gioire ed esultare per il brillante risultato.

Questo il clima che si respirava martedi, presso la sala convegni Raucci al Comune di Isernia, alla cerimonia di consegna del Defibrillatore semi Automatico, donato dall’associazione molisana nelle mani del primo cittadino. “Un’iniziativa notevole per l’intera collettività: un gesto che per la prima volta vede l’installazione di un defibrillatore in un’area pubblica a disposizione di tutta la città, segno di grande spirito sportivo e di grande amore per il proprio territorio di appartenenza.” – ha commentato il Sindaco Giacomo D’Apollonio, che ha presenziato l’incontro dinanzi un nutrico pubblico giunto per assistere allo scambio simbolico.

Alla Cerimonia presenti anche gli Assessori Domenico Chiacchiari, Antonella Matticoli, Sonia De Toma e il Delegato provinciale del Coni Elisabetta Lancellotta. Felice il Presidente della Free Runners Giuseppe Antonelli per il traguardo raggiunto: “ Insieme a tutto lo staff abbiamo lavorato duramente per raggiungere questo obiettivo e fare di Isernia una città cardio protetta”.

“Questa giornata rappresenta soltanto la prima tappa dell’intero progetto che intendiamo portare avanti nei prossimi mesi” – ha anticipato il Vice Presidente dell’Associazione Vincenzo Di Monaco – “A seguito dell’installazione del Defibrillatore in Località le Piane, organizzeremo due incontri per il rilascio dell’attestato BLSD, indispensabile per poterlo utilizzare in caso di necessità, e valido anche come crediti formativi, e a cui potrà accedere tutta la cittadinanza”.

Il corso sarò tenuto da personale medico specializzato presso la struttura “Il Cubetto Bianco” ad Isernia in due incontri da 18 partecipanti ognuno, e articolati in una sessione teorica ed una prova pratica finale che attesterà l’avvenuto superamento del corso. Per accedere al corso si potrà richiedere la modulistica direttamente presso l’Associazione Free Runners Isernia.

Articolo precedenteIsernia – Venerdì 5 ottobre, finissage e premiazione vincitore “PACI 2018”
Articolo successivoAbusivismo edilizio, denunciati due noti imprenditori isernini