Continua la campagna di sensibilizzazione “Questo non è amore” promossa dalla Polizia di Stato: in data 07 p.v., presso l’Auditorium Unità d’Italia di Isernia,  alle ore 10.00, nell’ambito della Campagna Permanente contro la Violenza di Genere, l’Associazione “Ti Amo da Morire ONLUS” ha organizzato un incontro, accolto con entusiasmo dalle Dirigenti Scolastiche prof.ssa Mariella Di Sanza del “Cuoco-Manuppella” e dalla prof.ssa M. Rosaria Vecchiarelli del “Fermi-Mattei”, che vedrà interpreti i ragazzi delle IV e V classi delle predette scuole.

L’evento avrà inizio  con la proiezione di un filmato della Polizia di Stato sulla violenza nei confronti delle donne che fa parte del progetto di informazione “Questo non è amore”.

Successivamente,  l”avv. Serenella Sèstito, Presidente dell’Associazione Ti Amo da Morire Onlus, introdurrà e modererà l’evento parlando dello sportello d’ascolto legale e/o psicologico attivo al numero verde 800 642328, illustrando gli scopi e le attività dell’Associazione; nell’occasione vi sarà l’intervento del Questore della Provincia di Isernia Dott. Ruggiero BORZACCHIELLO, del Dirigente della Divisione Anticrimine Dott.ssa Rosa ANGELO, delle Dott.sse Antonella Gatta e Sandra Fascia, rispettivamente Vicepresidente e socia fondatrice dell’Associazione Polaris, consorziata con la ONLUS, che tratteranno i vari tipi di violenza in danno dei soggetti deboli.

Momento clou dell’evento “Amore Mio”, sarà un pezzo attualissimo di teatro forum, gentilmente concesso a “Ti Amo da Morire” ONLUS dalla Compagnia romana Parteciparte, per rendere più consapevole il pubblico dei teen ager di un problema che li tocca più di quanto non riconoscano.

Articolo precedenteL’Acem invita la politica a tutelare le imprese edili molisane
Articolo successivoIsernia – la Consigliera Comunale Succi risponde a Di Baggio: il comune ha devoluto alle popolazioni terrremotate il gettone di presenza, chieda scusa!