Avremmo voluto cominciare questa settimana raccontandovi della bellissima esperienza di viaggio di questa due giorni, ci vediamo però costretti a rispondere con questa nota a quanto riportato nelle foto che vedete, relative a un articolo di questa mattina sul giornale Il Messaggero, ed. Abruzzo.

1) Come prima cosa rinnoviamo i nostri auguri di prontissima guarigione ai viaggiatori che ieri durante il viaggio di ritorno del 2^ treno di giornata (da Carovilli a Sulmona) hanno accusato un malore in viaggio, dovendo essere ricoverati al pronto soccorso di Castel di Sangro e con i quali abbiamo condiviso questa spiacevole disavventura mettendoci a loro completa disposizione.

2) Sull’articolo si parla di intossicazione alimentare dovuta a prodotti (nello specifico formaggi) acquistati in una delle tappe del treno storico. La notizia è completamente errata, in quanto i viaggiatori, che sono stati subito assistiti dal personale di bordo, hanno accusato un malore a causa di prodotti portati da casa, per loro stessa informazione data sul treno prima di scendere per essere soccorsi all’ospedale di Castel di Sangro.

3) Dall’articolo si parla di “condizioni critiche in cui versa l’ospedale”: ci permettiamo di dire che per fortuna questo ospedale esiste, proprio a due passi dalla stazione, perchè altrimenti non sarebbe stato possibile un intervento così tempestivo.

Con questa nota quindi, ribadendo la nostra tradizionale piena collaborazione e disponibilità con tutti gli organi di stampa come avviene da anni, rispondiamo in maniera perentoria, perchè articoli del genere, su testate di così ampia diffusione che spesso sono oggetto di condivisione della notizia stessa da altre testate locali, sono molto gravi e rendono necessarie risposte chiare affinchè vengano rettificate prontamente.

Ovviamente, avendo ben chiara tutta la situazione essendo stati presenti sul posto, attendiamo chiarimenti dalla testata giornalistica, con il dovuto spazio e risalto, e ci riserviamo di agire diversamente qualora questa notizia non venga prontamente rettificata.