Non è più necessario l’intervento di un operatore sanitario.

Immuni cambia. E’ trascorso quasi un anno dal lancio dell’app italiana di tracciamento del Covid e ora è possibile caricare da soli, senza l’intervento di un operatore sanitario, il proprio codice di positività che fa scattare l’avviso ai contatti più stretti.

La novità dunque riguarda la possibilità, per gli utenti, di caricare autonomamente il CUN, Codice Univoco Nazionale, che identifica univocamente l’esito di un tampone molecolare, sia esso positivo o negativo. È composto da 10 caratteri preceduti dal suffisso CUN-.

Il CUN viene inviato dal Sistema Sanitario Regionale direttamente al cittadino attraverso uno o più dei seguenti canali, a seconda della Regione o provincia autonoma in cui hai effettuato il tampone: SMS, EMAIL, APP O PORTALE REGIONALE, FSE (Fascicolo Sanitario Elettronico), oppure viene trascritto all’interno del referto del tampone o del certificato di isolamento. In ogni caso potrai facilmente individuarlo perché è l’unico codice che inizia con CUN- ed è seguito da 10 caratteri.

Bisogna accedere a ‘Segnala positività’ e inserire due soli dati: il CUN e le ultime 8 cifre della tessera sanitaria. Non sono validi i test antigenici o rapidi.

Per gli utenti che ne avessero bisogno è possibile comunque chiedere assistenza tramite call center al numero 800.91.24.91.