Ancora una volta, a malincuore, siamo costretti a ritornare sul penoso stato in cui versa il nosocomio cittadino di Venafro. Le immagini che vi mostriamo sono state realizzate da alcuni cittadini che per l’ennesima volta vogliono rendere pubblica una situazione al limite della decenza.

Il SS. Rosario, come si vede chiaramente (si fa per dire), è avvolto dalle tenebre, sia nell’area antistante l’ospedale, sia nel tratto di strada che permette di raggiungerlo, per l’esattezza via Colonia Giulia. Una situazione grave e pericolosa, che purtroppo, si protrae da diverse settimane, ma nonostante le diverse segnalazioni fatte all’ufficio tecnico e agli amministratori locali, nessuno ha ancora ritenuto opportuno intervenire per risolvere il problema.

Parliamo di un tratto stradale molto trafficato, dove sicurezza e viabilità, dovrebbero essere garantiti, da una efficiente illuminazione. Ma è ancora più grave che nell’area suddetta si trovi un ospedale cittadino. E non dimentichiamo anche lo stato in versa la struttura ospedaliera, con fili pericolosi che fuoriescono dai condotti, controsoffitti divelti, lampade fuori uso da mesi e non sostituite. Ne abbiamo parlano in altri due articoli senza ricevere nessuna risposta ufficiale in merito.

Chi dovrebbe far rispettare e controllare i contratti di manutenzione ordinaria non lo fa e queste sono le conseguenze. Ad oggi le cose invece di migliorare sono peggiorate. I venafrani ne hanno piene le scatole e chiedono al Comune di intervenire con solerzia per rimediare a questo vergognoso stato delle cose.