di Ylenia Scarabeo

Il Museo di Lucito è un monumento rurale per l’arte contadina Molisana. Conserva, incrementa e valorizza le propria collezione e la sua storia al fine di promuovere e diffondere la scoperta, la conoscenza, l’interpretazione, la salvaguardia degli attrezzi agricoli del passato in tutti i suoi aspetti. Un macchina del tempo che porta i visitatori a viaggiare con la mente per ripercorre le nostre radici storiche.

Il Molise di chi lavorava la terra, un’epoca che sembra lontana anni luce e che in troppi non conoscono. Grazie al Museo di Lucito, attraverso esposizioni, eventi, documentazioni, consultazioni, divulgazione, organizzare eventi didattici e di formazione, si può ripercorre la nostra storia. L’idea del Museo è venuta all’imprenditore molisano Christian Agricola che ha deciso nel 2015 di ristrutturare un’antica casa rurale di fine ‘700 per conservare i ricordi dell’antica civiltà contadina.

Agricola ha realizzato un progetto di grande valore storico-culturale che mira a ridare slancio ai piccoli borghi molisani che possono diventare, in questo modo, un punto di attrazione per i turisti. Il museo ha aperto dopo aver ottenuto un finanziamento europeo nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2007/2013.

Mercoledì 27 marzo u.s., presso il Consiglio Regionale di Campobasso, è stato presentato il cartellone di eventi del Museo di Arte Agricola e Contadina del Molise di Lucito.