La nota a firma dei consiglieri comunali del Pd Alessandra Salvatore, Giose Trivisonno, Bibiana Chierchia e Antonio Battista.

Spesso la mancata conoscenza delle cose, genera paura. I molisani hanno sempre più paura, non solo perché la situazione è obiettivamente preoccupante, ma anche perché è evidente che non ci sono risposte a tante legittime domande.

Un esempio su tutti: leggiamo ancora dati ufficiali (determinanti per l’adozione delle misure di salvaguardia), relativi alle terapie intensive del Molise, che riportano una occupazione che non supera il 30% dei posti.

Questo dato, alla luce della ufficiale attivazione della rete nazionale CROSS (con invio dei pazienti Covid e di quelli non Covid fuori dal Molise), è inspiegabile.

Non ci sono più posti di terapia intensiva in Molise (qualunque sia il numero di posti di cui ha contezza il Ministero), dunque, il dato relativo alla loro occupazione non dovrebbe essere del 30%, bensì del 100%.

Aspettiamo che il mistero delle terapie intensive venga svelato ed anche in fretta. Ogni ora che passa è un’ora persa per salvare vite e salute dei molisani.