Il gruppo del M5s al Senato continua a perdere pezzi, questa volta ad abbandonare Di Maio è il sentore molisano Luigi Di Marzio. “Di fronte ad un’epurazione di fatto della quale non posso non prendere atto, ancorché con il rammarico di separarmi da colleghi integerrimi, per fugare qualsiasi dubbio formalizzo in questa sede la decisione di aderire al Gruppo Misto”. Lo ha annunciato in Aula il senatore ‘pentastellato’ Di Marzio, difendendo la scelta di aver firmato il referendum sulla legge costituzionale che riduce il numero dei parlamentari. Di Marzio, dirigente medico molisano, era stato scelto da Di Maio stesso alle scorse elezioni politiche per i collegi uninominali. Per ora la maggioranza non è a rischio, ma l’emorragia nei 5 Stelle non sembra arrestarsi. Sembra che anche altri siano in procinto di abbandonare la nave.