Prosegue a vele spiegate il progetto di tutela ambientale dall’uso di plastica, e non solo, messo in piedi dall’associazione Plastic Free grazie anche all’aiuto di una fitta rete di referenti, che stanno coinvolgendo sempre più comuni molisani attraverso la firma di protocolli d’intesa.

È la volta del Comune di Portocannone che, grazie alla lungimiranza del Sindaco Francesco Gallo e di tutta l’Amministrazione comunale, nella serata di ieri ha sottoscritto il protocollo d’intesa insieme all’Avv. Giuseppe Fabbiano, in qualità di Referente Plastic Free per la provincia di Campobasso.

L’accordo raggiunto ha l’obiettivo di promuovere una serie di attività ed eventi sulle tematiche green.

Nello specifico, Plastic Free si impegna a promuovere appuntamenti di raccolta della plastica e rifiuti non pericolosi, oltre a lezioni di educazione ambientale nelle scuole sia in presenza che online. Oltre ad attività di informazione e sensibilizzazione online, sui social, con stand e promozione di passeggiate ecologiche e turistiche, senza dimenticare la segnalazione di rifiuti abbandonati in modo abusivo.

Il Comune di Portocannone, a ratifica dell’intesa che avrà una durata quadriennale, si impegnerà dal suo canto a patrocinare gratuitamente tutte le attività proposte da Plastic Free, garantendo l’intervento dell’azienda appaltatrice della raccolta differenziata dei rifiuti, per il ritiro dei sacchi al termine di ogni iniziativa promossa. Ai volontari di Plastic Free, in caso di pubbliche manifestazioni, sarà anche garantita l’occupazione gratuita di suolo pubblico per l’installazione di stand informativi.

“Ringrazio il sindaco Gallo e l’amministrazione comunale per la sensibilità al tema e la volontà di aderire al progetto. Questo accordo conferma i grandi risultati ottenuti grazie ad una capillare presenza di Plastic Free in Molise. La Onlus, insieme ai numerosi volontari molisani che hanno partecipato ai vari eventi di CleanUp, si è contraddistinta per aver raccolto ben 43.315 kg di rifiuti abbandonati e per aver sensibilizzato ben 2.083 studenti molisani sui danni all’ambiente, a causa dell’uso della plastica” – dichiara l’Avv. Fabbiano – “i dati relativi al Molise sono presenti sul gruppo Facebook “Plastic Free Molise”, mentre a livello nazionale, ad oggi, Plastic Free ha raccolto ben 2.477.471 Kg di rifiuti in 3.061 appuntamenti di CleanUp, sensibilizzando circa 93.796 studenti in circa 1.029 scuole raggiunte; i dati sono presenti sul sito dell’associazione www.plasticfreeonlus.it.

A sancire la solidità del rapporto, appena instaurato, già ci sono dei progetti che verranno presentati e che vedranno il coinvolgimento anche della cittadinanza, con lo scopo di difendere il nostro Pianeta e il nostro territorio.

Questo accordo, quindi, rappresenta solo l’inizio di un percorso volto alla sensibilizzazione della collettività per la riduzione dell’uso della plastica ed un suo migliore uso e smaltimento.

Articolo precedenteTERMOLI: ARRESTATI IN FLAGRANZA DI REATO DUE LADRI DI AUTOVEICOLI
Articolo successivoL’ultimo saluto di Venafro ad Anna “Ninuccia” Pirolli, 94enne appassionata della più schietta venafranità