Venafro – Chiesa di San Simeone e Monumento ai Caduti prima illuminati, ma oggi al buio

Una stranezza unica rilevata dai residenti del rione Mercato e dagli abitanti dell’intero centro storico di
Venafro. “La Chiesa di San Simeone al rione Mercato e giusto di fronte il Monumento ai Caduti di tutte le
guerre -asseriscono non senza meraviglia e contrarietà tanti che vivono nella Venafro Antica- risultano oggi
per lo più al buio, mentre in precedenza erano rischiarati da potenti lampade appositamente direzionate.
Ed infatti l’esterno di San Simeone era ben rischiarato e le statue in bronzo del Monumento ai Caduti
pienamente illuminate e ben visibili. Oggi invece tutto questo è svanito e l’oscurità prevale ! Niente più
potenti lampade ad illuminare luogo di culto e statue bronzee del monumento, che conseguentemente
sono piombati nel buio. La nuova illuminazione pubblica rischiara la colonna di pietra su cui poggiano le
statue di bronzo del Monumento ma non già le statue stesse, che di sera non sono affatto visibili.
Pochissima luminosità anche all’esterno di San Simeone, una volta rimosse le lampade che l’illuminavano”.
Ed allora che fare, abbiamo chiesto ? “Abbiamo esposto il tutto al Sindaco ed al dirigente del settore
tecnico del Comune -ribattono diversi cittadini venafrani- chiedendo il ripristino delle lampade rimosse e
della piena luminosità a San Simeone e Monumento ai Caduti. Ci è stato assicurato che presto
l’illuminazione sparita tornerà in zona, in modo da poter continuare ad ammirare tanto l’esterno del luogo
di culto che il Monumento nella sua interezza. Aspettiamo fiduciosi che tanto avvenga”.

Articolo precedente38 ambosessi di ogni età organizzeranno a Venafro feste patronali di giugno e ricorrenza della Madonna del Carmine a luglio
Articolo successivoVenafro ko (0-2) nel derby con l’Isernia e mister Camorani parla in tutta tranquillità dell’inferiorità tecnica dei suoi