di T.A.

Mancano poco più di due settimane alle elezioni europee dell’8 e 9 giugno per designare la nuova assemblea continentale e dal Molise sono in dieci ambosessi e di ogni età a “correre”, proponendosi per un seggio nel Parlamento di Strasburgo. La nostra regione, si ricorda, è inserita nella circoscrizione meridionale assieme ad Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania e Puglia e da tale area saranno 18 gli eletti per occupare altrettanti scanni europei. Dal Molise, come scritto, si sono candidati in dieci (otto della provincia di Campobasso e due dell’isernino) ed esattamente Aldo Patriciello, 66enne imprenditore di Venafro schieratosi con la Lega dopo la precedente candidatura con Forza Italia e già presente a Strasburgo dal 2006, l’avv. 43enne di Campobasso Mariangela Di Biase candidata con Fratelli d’Italia, la commercialista 52enne di Montorio dei Frentani presente nella lista di FdI, Annamaria Becci (PD) 43enne di Guglionesi, Riccardo Di Palma, 27 anni di Campobasso candidato con M5S, Giovanni Germano, arch. 75enne di Duronia candidato con Alleanza Verdi Sinistra, Roberto De Angelis, 59 anni di Campobasso che “corre” per Alternativa Popolare, Maria Petrecca, 51enne campobassana candidata con Alternativa Popolare, Katia Di Lella, 44 anni di Bagnoli del Trigno candidata con Libertà e Paolo Della Ventura, 54enne di Campobasso candidato con Pace, Terra e Dignità. Un nutrito gruppo di molisani ambosessi quindi che si propone per il nuovo Parlamento Europeo con prospettive elettorali tutte da verificare. Intanto si attendono i primi comizi dei diretti interessati per conoscerne indirizzi programmatici, idee e prospettive.

 

Articolo precedenteNapoli 1924 – Napoli 2024 Conversazioni dannunziane Undulna.
Articolo successivoCAMPOBASSO. ULTIMO APPUNTAMENTO DELLA RASSEGNA ORGANISTICA CON MAARTEN WILMINK