di T.A.

CAMPIONI E GREGARI MERCOLEDI’ 15  MAGGIO ALL’EST DELLA REGIONE, TOCCANDO TERMOLI E CAMPOMARINO. 

Uno spettacolo negato, purtroppo, al territorio occidentale del Molise ed in particolare all’intera seconda provincia molisana, nella fattispecie del tutto bypassata. Trattasi del Giro d’Italia 2024 che tanto sta entusiasmando e che mercoledì 15 maggio sarà anche in Molise, ma esclusivamente ad oriente, toccando Termoli, Campomarino e zone collegate nel corso dell’11^ tappa Foiano di Val Fortore/Francavilla al Mare. Nella circostanza niente Molise dell’ovest completamente accantonato e la cosa non fa affatto sorridere sportivi, appassionati, gente comune e cicloamatori del territorio regionale bypassato. Penalizzati  e poco considerati buona parte dei molisani anche in tale circostanza o scelte dettate da esigenze tecnico/sportivo/economiche superiori che sfuggono ? Comunque sia e comunque la si metta, si deve convenire che quanto sta per accadere non è affatto bello per la brava gente dell’intero Molise che tanto si prodiga e che poi deve fare i conti con una realtà puntualmente dura, impietosa e che non rispecchia i diritti naturali dei molisani nella loro interezza. Un gran peccato -si converrà- lasciare i molisani dell’ovest senza lo spettacolo unico e bellissimo del Giro d’Italia, il massimo dello sport popolare e che proprio in quanto tale andrebbe offerto e distribuito in parti uguali a tutti, senza distinzioni di sorta. Questo però sulla carta, mentre nei fatti accade tutt’altro ! 

Articolo precedenteSE GIOVE PLUVIO VORRA’, LA 40^ FESTA DELLA CROCE DI VENAFRO SI TERRA’ DOMENICA 12 MAGGIO
Articolo successivo“Valorizzazione della cultura enogastronomica molisana – Istituzione del logo Ristorante tipico del Molise”. Presentata una proposta di Legge Regionale