E’ quanto si chiedono le OO.SS. FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS MOLISE, circa la decisione di diverse catene di mantenere aperti i centri commerciali presenti in Molise il giorno di Ferragosto prossimo.

E’ una decisione sbagliata e priva di qualsiasi giustificazione, anche per gli aspetti riferiti alla tenuta dei bilanci. E’ dimostrato, ormai nei fatti, che le aperture domenicali e festive, dal 2011 in poi (anno della liberalizzazione con la legge Monti), non hanno portato alcun beneficio sul rafforzamento e tenuta dei bilanci aziendali, anzi, hanno prodotto l’effetto di indebolire gli acquisti durante la settimana in favore di quelli festivi e domenicali e riducendo nei fatti, la frequenza di spesa dei consumatori.

Lo stesso dicasi per il giorno di Ferragosto e le altre festività nazionali, Natale, Capodanno, Pasqua, ecc..

Essendo piena estate e con le temperature in voga in questi giorni, bisognerebbe invocare “la danza della pioggia”, per distogliere i cittadini dalle attività vacanziere tipiche e portarle nei centri commerciali.

FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS MOLISE, hanno da sempre, ogni anno, contestato e combattuto questo tipo di scelte aziendali, che hanno avuto il solo risultato di chiedere inutili sacrifici ai lavoratori e loro famiglie e nonostante tutto, mantenere, sempre, la spada di damocle del continuo ricorso alla riduzione di personale ( CONAD in testa a tutti).

FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTUCS MOLISE, pertanto, invitano tutti i lavoratori a non farsi intimorire dalle pressioni aziendali. La prestazione lavorativa nel giorno della festività nazionale è ASSOLUTAMENTE VOLONTARIA e quindi, scegliere di preferire una migliore esperienza di vita coerente con le proprie scelte.

Ai CITTADINI CONSUMATORI, invitano a fare una scelta responsabile, rinunciando agli acquisti nel giorno di ferragosto (si vive bene anche senza lo shopping) e di godersi le bellezze naturali, paesaggistiche, artistiche e gastronomiche che il MOLISE mette loro a disposizione, dimostrando alle Grandi Catene Distributive Commerciali, che i lavoratori sono un bene aziendale, così come i capitali e pertanto vanno rispettati e tutelati.