Se le indiscrezioni danno per certa l’alleanza tra PD e 5Stelle, la quadra per un accordo duraturo richiede ancora un’attenta ricerca. A lanciare, per l’ennesima volta, un avvertimento al partito di Fanelli e Facciolla è Andrea Greco che sui social scrive: “Il MoVimento 5 stelle non è e non potrà essere una succursale del Partito Democratico, lo ha detto in maniera chiara il nostro capo politico Giuseppe Conte. Qualora fosse necessario, lo stesso identico principio vale a livello regionale. A maggior ragione in Molise, dove abbiamo dimostrato con il costante e incessante impegno, che siamo la totale discontinuità dal passato.

Se qualcuno pensa di poter mancare di rispetto alla nostra storia e al lavoro che abbiamo svolto in opposizione in questi anni fa un gigantesco errore di valutazione. Mettiamo al centro i temi e i migliori tutori di quei temi. Per me su tutti c’è la tutela della sanità pubblica e di qualità e il sotteso diritto alla salute per i nostri corregionali”.

Articolo precedentePOSTE ITALIANE A SOSTEGNO DELL’ECONOMIA MOLISANA
Articolo successivoFDI, l’Avv. Franco Macerola sarà il responsabile del dipartimento “Legalità Sicurezza e Immigrazione” della Regione Molise