Anche quest’anno nella settimana dedicata alle vittime di violenza di genere la Commissione Pari Opportunità dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Campobasso, in prima linea in questa dura lotta, ha organizzato un momento di approfondimento, di riflessione e anche di scoperta di nuovi percorsi per sensibilizzare sull’argomento. Lo ha fatto insieme alla cooperativa sociale Kairos, mettendo in rete esperti che lavorano sulle persone da diversi fronti professionali.

“Oltre a medici e infermieri abbiamo coinvolto psicologi e psichiatri, magistrati e avvocati, assistenti sociali ed insegnanti, forze dell’ordine e istituzioni, studenti e operatori del sociale. Tutti in qualche modo hanno o possono avere un ruolo nella quotidiana ricerca di risposte e sostegno in favore di molte donne in difficoltà – ha spiegato la dottoressa Antonella Giordano, presidente della Commissione Pari Opportunità OMCeO Campobasso – Aspettiamo tutti i cittadini, senza alcuna esclusione, per riflettere insieme su strategie e proposte volte a fermare questa strage”.

Per l’occasione verrà presentato il cortometraggio Gocce, da cui l’evento prende il nome, del regista Simone D’Angelo: lo strano caso di una donna che incontrò un Ulivo. Ecologia interiore e territorio, dunque, per uscire dal tunnel della violenza subita e per prevenirla. Questo il nucleo della mattinata in cui all’informazione degli esperti si affiancheranno momenti di grande coinvolgimento emotivo e, naturalmente, il dibattito tra i presenti.

L’appuntamento è per sabato 19 novembre 2022, alle ore 9, nell’auditorium della Fondazione Molise Cultura (Ex-Gil, via Milano) a Campobasso.

Articolo precedenteEnogastronomia e cultura: I Luoghi del Gusto fanno tappa a Mirabello Sannitico
Articolo successivoNuoto, Coppa Parigi, la prima tappa è a tinte biancorosse. Luca Angelilli piazza il nuovo record regionale assoluto nei 100 misti con 57”00