di Domenico Pio Abiuso

Dopo le presentazioni dei volumi di Andrea Parodi, durante il convegno in onore del Maestro Gino Di Domenica, con “Gli Eroi di Unterluss”, Rita Frattolillo con “Le ali del ritorno” e Antonella Presutti con “Nevica poco e male”, giovedì 9 agosto alle ore 18.30 nella biblioteca comunale, “F. Berardinelli” sita in via Nazionale Sannitica, la giovanissima Carlotta Ruggirello esporrà la sua seconda fatica letteraria intitolata “Giulietta e qualcun altro”, dopo il suo libro d’esordio dal titolo “La Sindrome di Pigmalione”.

Il testo parla di due adolescenti, Ettore e Giulietta, che non sembrano avere alcuna relazione tra di loro, infatti non si conoscono e hanno caratteri, situazioni familiari, ambizioni e obiettivi differenti. Lei timida e sicura, proprio non riesce a capire come facciano molte sue compagne di scuola ad essere già disinibite e smaliziate pur avendo la sua stessa età, lui brillante nello studio e nello sport, riscuote un certo successo fra le sue coetanee. Ma c’è un qualcosa che li accomuna, e questo è da andare a ricercare nei loro ricordi d’infanzia. Nel breve corso di un’estate, vi sarà una maturazione da parte dei due protagonisti dell’opera, che dovranno superare i loro problemi adolescenziali, tra cui il difficile rapporto con i genitori, ormai prossimi alla separazione.