Domenica 14 ottobre 2018 il FAI – Fondo Ambiente Italiano invita tutti a partecipare alle Giornate FAI d’Autunno evento a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordati di salvare l’Italia”, attiva fino al 31 ottobre. L’evento di sensibilizzazione e raccolta pubblica di fondi si tiene in contemporanea su tutto il territorio nazionale con 3.800 volontari che accompagneranno gli italiani lungo 150 itinerari a tema.

Inoltre, nell’ambito della campagna #salvalacqua che il FAI ha promosso per sensibilizzare i cittadini sul valore di questa risorsa preziosa ma sempre più scarsa, quest’anno molti percorsi avranno come fil rouge l’acqua e tra i siti visitabili ci saranno mulini, dighe , cisterne, acquedotti e depuratori.

La Delegazione FAI di Campobasso, in collaborazione con l’Agenzia Molise Acque ha organizzato un percorso guidato dell’invaso artificiale chiamato “Diga del Liscione”. L’opera realizzata a cavallo degli anni ‘60 e ‘70 del novecento rappresenta il maggior serbatoio idrico artificiale della regione.

Si allunga da sud-ovest verso nord-est per circa 8 Km, occupa un’area di 7,45 Km² e raggiunge la sua profondità massima a 57,5 m. Con le acque invasate è possibile irrigare nel Basso Molise una superficie topografica di oltre 20.000 ettari, effettuare l’alimentazione potabile dei centri e dei territori nei Comuni di Termoli, Campomarino, Portocannone, San Martino in Pensilis, Larino, Ururi e Guglionesi, oltre che servire il nucleo industriale di Termoli.

Il percorso guidato prevede: la visita all’impianto di potabilizzazione, dove l’acqua dell’invaso viene resa “potabile” e successivamente i visitatori saranno accompagnati sulla strada che sovrasta il terrapieno dello sbarramento.