Non poteva mancare Torella del Sannio tra i comuni che ricordano la “Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate”, una ricorrenza che quest’anno verrà celebrata domani dieci novembre.

“È un grande onore per la nostra Comunità poter accogliere il Ten. Col. Gianfranco Paglia, Medaglia d’Oro al Valor Militare per i drammatici fatti avvenuti a Mogadiscio il 2 luglio 1993 nella Battaglia del Pastificio, dove prestava servizio come Sottotenente del 183° Reggimento paracadutisti Folgore”.

Queste le parole con cui il Sindaco di Torella, Gianni Meffe, presenta l’incontro di domani organizzato in collaborazione con l’Istituto Comprensivo “G. Barone”, guidato dalla Dirigente Agnese Di Blasio.

 

Un incontro con le autorità civili e militari, le Associazioni combattentistiche e d’arma ma soprattutto con gli studenti del Plesso Scolastico di Torella del Sannio che guidati dai docenti forniranno il loro prezioso contributo e potranno conoscere ed ascoltare dal vivo il Comandante Paglia, uno degli esempi più nitidi di coraggio e senso del dovere che abbiamo in Italia.

 

<<Dobbiamo rafforzare l’amore per il nostro Paese – spiega il Sindaco Meffe – ma anche la conoscenza di quegli eventi storici che ci hanno donato una Patria come la conosciamo oggi. La Prima guerra mondiale, di cui il quattro novembre si celebra la fine e la vittoria per l’Italia, ha rappresentato la conclusione, seppur mutilata, del Risorgimento italiano, tanto da essere oggi la “Festa dell’Unità Nazionale” oltre che quella delle Forze Armate. Una guerra sanguinosa, costata la vita a ad oltre un milione e duecentomila italiani, tra militari e civili, ma che al suo interno ha racchiuso anche pagine uniche, seppur drammatiche, di amore per la Patria, come quelle che raccontano le storie di Enrico Toti e Cesare Battisti.>>

 

Al termine dell’incontro, che avrà inizio alle ore 10:30 presso la Sala Convegni “Don Antonio Cerrone”, ci sarà la deposizione della corona d’alloro e l’alzabandiera presso il monumento dei Caduti e successivamente la benedizione, da parte del Parroco Don Marco Di Iorio, delle lapidi in memoria delle vittime militari e civili situate in piazza San Rocco, dove verrà deposta un’altra corona d’alloro. Sempre in Piazza San Rocco è previsto l’allestimento di uno stand informativo dell’Esercito Italiano, arma presso la quale presta servizio il Ten. Col. Gianfranco Paglia che guida la squadra paraolimpica della Difesa.

Articolo precedenteCalenda canta “Bella ciao” alla manifestazione per l’Ucraina a Milano. Il Video
Articolo successivoSCUOLA MINIBASKET CAMPOBASSO, SABATO ALL’ARENA LA PRIMA FESTA REGIONALE PER LE CATEGORIE SCOIATTOLI E LIBELLULE