Si è tenuto ieri (1 Marzo 2012) il tavolo tecnico convocato dall’Assessore regionale all’Agricoltura, Angiolina Fusco Perrella, per fare il punto della situazione e programmare le linee di intervento necessarie al conseguimento degli obiettivi di continuità aziendale e rilancio produttivo dello Zuccherificio del Molise.

Presenti tutte le parti interessate, la Società, rappresentata dal Presidente Di Rocco
e dal Direttore Sorella, i sindacati, le associazioni di categoria, i bieticoltori e i tecnici della struttura regionale.Delineato il quadro economico – finanziario, al cui interno un tassello importante è rappresentato dalla partecipazione della Regione alla ricapitalizzazione dell’azienda per  7 milioni di Euro, sono stati illustrati i risultati ottenuti a seguito degli incontri con il Ministro Catania e i Dirigenti dell’Agea, con la garanzia dello sblocco dei primi 35 milioni di Euro della Delibera CIPE, erogabili ai bieticoltori nei prossimi due mesi, e del pronto utilizzo di ulteriori 19 milioni di Euro a favore del comparto bieticolo – saccarifero.
 
In un clima di proficuo scambio comunicativo è stato unanimemente riconosciuto l’impegno profuso dalla Regione Molise a sostegno dello Zuccherificio e l’encomiabile senso di responsabilità, che ha consentito di tracciare nuove prospettive di sviluppo. Tra i temi affrontati, su cui si è registrata piena condivisione e unità di intenti, la necessità di garantire la continuità e una compiuta applicazione del Piano industriale, oltre alla esigenza di stabilire una vasta allenza, che preveda l’assunzione di responsabilità di ciascuno per la propria parte e consenta di operare in stretta sinergia.
 
Ciò al fine di garantire un fututo produttivo allo stabilimento e salvaguardare i livelli occupazionali esistenti. Il tavolo ha rivestito particolare importanza per l’agricoltura del Molise e di una significativa area territoriale del Mezzogiorno. E’ stata, infatti, ribadita la ferma volontà della Regione di attivare ogni strumento possibile per il rilancio produttivo dello Zuccherificio del Molise, la cui salvaguardia passa attraverso una proposta solidale e condivisa da tutte le parti in causa.

Rimarcata, infine, la necessità di una costante concertazione per la costruzione di una politica agricola e industriale unitaria, nel rispetto delle reciproche competenze.

Comunicato stampa
Assessore Fusco Perrella