Si introducono in un locale e fanno razzia, subito dopo rubano un’auto, ma escono fuori strada, l’auto si ribalta e sono costretti a fuggire a piedi. I Carabinieri sono sulle loro tracce. Ritrovata parte della refurtiva.

Rocambolesco episodio stanotte in un centro alle porte di Isernia. In un esercizio pubblico i malviventi, dopo aver forzato la porta d’ingresso sono riusciti ad entrare all’interno ed asportare due slot machine ed un cambiamonete. Sul posto, per i rilievi, sono intervenuti immediatamente i Carabinieri allertati nella mattinata dal denunciante.

Contestualmente venivano avviate le ricerche che davano esito positivo, tanto che i militari ritrovavano le slot machine e l’autovettura usata per l’azione criminosa, mezzo che era stato asportato in precedenza ad una persona del luogo, il tutto ben nascosto in una zona periferica del paese. Sono in corso le indagini da parte dei Carabinieri per individuare gli autori del colpo.

Sul luogo dell’incidente non sono state rinvenute tracce di sangue. Dunque, presumibilmente, i malviventi sono rimasti illesi dall’incidente. I Carabinieri hanno immediatamente allertato gli ospedali limitrofi per appurare qualche ricovero sospetto. Ma al momento i ladri sembrano spariti nel nulla.