Resta alta l’attenzione dell’Arma per la prevenzione e la repressione del fenomeno indiscriminato dei furti di legna, a tutela del prezioso patrimonio boschivo dell’alto Molise.

Una persona straniera di origini macedone è stata denunciata per furto di legna dai Carabinieri della Compagnia di Agnone, a conclusione di un’attività investigativa avviata a seguito di denuncia sporta dal proprietario terriero, che ha rilevato l’ammanco di alberi da legna.

Il contesto investigativo permetteva ai militari di accertare che l’accusato negli ultimi mesi aveva asportato legna dal terreno di proprietà del denunciante. La merce sottratta, del valore di circa settecento euro, veniva restituita al proprietario.