Oggi, mercoledì 6 marzo al liceo Artistico “G.Manuppella” di Isernia, avrà il via il workshop “Fondamenta – Una rete di giovani per il sociale”, iniziativa promossa dalla Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita).

Vincitrice di un bando del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, la federazione darà a giovani ragazzi tra i 18 e i 30 anni, già attive in ambito sociale, le nozioni per operare in ambito sociale con nuovi linguaggi legati al settore del teatro. Undici sono i partecipanti al workshop gratuito di 18 ore che si terrà nel comune molisano fino a venerdì 8.

“L’obiettivo – ha spiegato Giulio Ustica, responsabile nazionale del progetto Fondamenta – è quello di fornire ai partecipanti delle competenze al fine di poter operare autonomamente nel teatro sociale. I giovani avranno modo di confrontarsi con docenti qualificati e selezionati”.

Il corso sarà articolato in tre moduli, due di carattere informativo/esperienziale e di didattica frontale, l’altro sarà di ambito laboratoriale. I partecipanti avranno modo di vivere un’esperienza pratica assieme agli alunni diversamente abili dell’istituto ospitante.

“Il corso si divide in tre moduli formativi esperienziali. Attraverso il primo verranno edotti sulle modalità di elaborazione di un progetto sociale; la seconda è una fase didattica frontale, dove sarà spiegato quali attività possono essere svolte in base al target di riferimento; la terza prevederà una parte pratica per la quale avranno modo di mettere alla prova quanto appreso attraverso un laboratorio pratico”.

Il progetto Fondamenta – Una rete di giovani per il sociale”, si concluderà sabato 9 marzo dalle 10, nell’aula magna del Liceo “Cuoco”, con dibattito sul teatro sociale e il suo utilizzo nel mondo del volontariato.