di T.A.

A volte qualcosa di buono viene fatto ! Onestamente e in punto di obiettività bisogna riconoscerlo ! C’è voluto del tempo, è vero, ma finalmente, “LA CHIAVICA E’ STATA SPILATA” , per dirla in simpatico e mai desuso dialetto venafrano, seppure … italianizzato ! Di cosa si sta scrivendo ? Della cloaca nel sottosuolo di piazza Marconi al rione Caraffella, il quartiere delle belle e fresche acque sorgive della città, che da mesi risultava ostruita, non assolvendo più ai propri compiti originari, ossia lasciar defluire le acque. Ne derivava di conseguenza che quintali di acqua sorgiva giornaliera fuoriuscivano abbondantissimi in superficie, lambivano la Liberty ad ovest ed invadevano buona parte della Via del Lavatoio prima di andarsi a tuffare in tale sottostante lavatoio pubblico e da lì dare corpo e sostanza al fiume San Bartolomeo, e via di seguito. Tutto questo da mesi, troppi mesi (!), e con un deflusso abbondantissimo h 24, leggi uno sperpero impossibile anche al solo vedere! Finalmente però la tenacia dell’uomo, che vi aveva anche provato tempo innanzi senza però addivenire agli esiti sperati, ha avuto ragione dell’ostruzione, liberando una volta per tutte la cloaca e consentendo il più regolare deflusso delle acque. Tanto che queste oggi non scorrono più abbondantissime in superficie, ma seguono il loro corso regolare ! Ce n’è voluto però del tempo ! Ad ogni modo “Tutto è bene quel che finisce bene”, per dirla alla Shakespeare (sua commedia dal titolo omonimo del 1602/1603), e “Chapeau” a coloro che tanto hanno fatto ! Anzi, si presenta su piatto d’argento l’occasione per poter incassare ennesimi consensi unanimi con nuovi interventi da parte di tecnici ed operai del Comune di Venafro ! Cosa fare perché tanto avvenga ? Due cose semplicissime, ma datatissime : 1) rimuovere sempre a Ciaraffella l’inutile doppione della scritta su pietra a lato della storica fonte  cittadina de “Le Quattro Cannelle”, che tanto disorienta ospiti, turisti e visitatori che leggono ; 2) liberare la grata su Via Maria Pia di Savoia, da tempo immemorabile ostruita da terriccio e pietre con la conseguenza di trattenere la acque piovane, lasciando che assieme a terriccio e pietrisco invadano la trafficatissima arteria predetta. Nel frattempo a Ciaraffella si stanno godendo … “LA CHIAVICA SPILATA” e i benefici effetti !

Articolo precedenteLa protesta dei trattori in Molise. “L’agricoltura sta morendo, così si spopola il territorio”
Articolo successivoSI PARTE CON “CHIACCHIERE IN ARCHIVIO” ALL’ARCHIVIO DI STATO DI ISERNIA