Il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, e l’assessore regionale alle Attività produttive, Carlo Veneziale, hanno partecipato oggi a Roma, nella sede del Ministero dello Sviluppo Economico, al confronto con le parti sociali per fare il punto sul rilancio della filiera avicola molisana. Oltre ai vertici della Regione erano presenti i rappresentanti del gruppo Amadori, della ex Gam e dei sindacati.

“Siamo molto soddisfatti – hanno commentato Frattura e Veneziale al termine dell’incontro – perché Amadori ha confermato tutti gli impegni presi, innanzi tutto rispetto agli obblighi assunzionali per 170 unità di cui 60 per l’incubatoio. L’azienda, che entro la prossima settimana presenterà domanda per il contratto di sviluppo, ha inoltre confermato la tabella di marcia in merito ai tempi necessari per completare l’investimento in Molise.

Resta da affrontare il tema dell’accompagnamento dei lavoratori nel periodo che ci separa dalla ripresa delle attività produttive; su questo la Regione ha ribadito gli impegni presi in merito a eventuali proroghe degli strumenti di sostegno e a iniziative di politiche attive del lavoro, oltre che a ipotesi di riassorbimento occupazionale nell’ambito dei progetti in fase di avvio grazie all’area di crisi”.