Inaugurazione del Congresso Nazionale dei Geologi Italiani e anteprima del programma

 

 

Bruxelles – Roma, 4 Aprile 2024

 

Il prestigioso Congresso Nazionale dei Geologi Italiani aprirà ufficialmente le sue porte con una conferenza stampa presso la sede del Parlamento Europeo il giorno 11 aprile 2024 alle ore 11:00. Questo evento segnerà l’inizio di una serie di attività che culmineranno in Sicilia nel mese di maggio 2024.

L’evento, di notevole importanza nazionale, riunirà esperti del settore per esplorare le ultime innovazioni e strategie nel campo della geologia e delle scienze ambientali: attraverso sessioni di discussione e panel dedicati, l’iniziativa si propone di mettere in evidenza le soluzioni innovative e le migliori pratiche per affrontare le sfide ambientali globali.

Il Congresso, che si terrà nella città di Palermo dal 23 al 25 maggio 2024, sarà seguito da un secondo appuntamento a Genova nel mese di novembre, dove saranno presentati gli atti dei lavori.

Nella mattinata del 23 maggio 2024 è prevista una fase pre-Congressuale che coinvolgerà i rappresentanti istituzionali del CNG, degli Ordini Regionali e dell’Ente Pluricategoriale di Previdenza e Assistenza presso la “Marina Convention Center”, il Centro Congressi della città di Palermo, situato presso la Porta Trapezoidale, Via Filippo Patti n. 30.

Nello stesso giorno del 23 maggio, dalle ore 15:00 alle ore 19:30, avrà luogo la cerimonia ufficiale di apertura con importanti personalità politiche e rappresentanti delle istituzioni di charme presso la Sala “Piersanti Mattarella” e Sala “Pio La Torre” del Palazzo Reale dei Normanni, sede dell’Assemblea Regionale Siciliana.

Il 24 maggio 2024 sarà dedicato ai lavori del Congresso, ancora una volta presso la “Marina Convention Center”, con talk show interattivi al mattino e sessioni tematiche argomenti specifici nel pomeriggio.

Il programma del prevede 6 tavoli tematici sulle seguenti azioni:

  1. Energia e Materie Prime Critiche L’approvvigionamento energetico e le materie prime critiche sono vitali per lo sviluppo economico e industriale. Con l’aumento della domanda di energia e delle pressioni sulle risorse naturali, è cruciale esplorare fonti energetiche alternative e strategie per ridurre la dipendenza dalle materie prime critiche. In questo tavolo si esploreranno le sfide e le opportunità legate all’energia e alle materie prime, insieme a politiche e iniziative per garantire un approvvigionamento sostenibile e sicuro nel lungo periodo.
  2. Riqualificazione Ambientale, Commissione Paesaggio, Geositi, Geoturismo, Parchi ed Aree Protette La riqualificazione ambientale è un processo fondamentale per mitigare gli impatti negativi sull’ambiente e ripristinare gli ecosistemi compromessi. Saranno perseguite le strategie e le pratiche per la riqualificazione ambientale, la promozione del geoturismo attraverso la valorizzazione dei geositi, nonché la gestione e la conservazione dei parchi e delle aree protette.
  3. Pianificazione Territoriale e Difesa del Suolo, Grandi Rischi e Protezione Civile La pianificazione territoriale e la difesa del suolo sono cruciali per garantire uno sviluppo sostenibile e resiliente alle catastrofi naturali. Saranno esaminate le politiche e le pratiche di pianificazione territoriale volte a mitigare i rischi naturali, la gestione dei grandi rischi e l’importanza della protezione civile nell’affrontare una giusta prevenzione nonché situazioni di emergenza e di crisi.
  4. Risorse Idriche e Riqualificazione Ambientale Le risorse idriche sono essenziali per la vita e per le attività umane, ma sono sempre più soggette a pressioni a causa della crescita demografica, dello sviluppo industriale e dei cambiamenti climatici. Le sfide legate alla gestione delle risorse idriche, le strategie per la conservazione e la riqualificazione ambientale delle risorse idriche, nonché le iniziative per garantire un accesso equo e sostenibile all’acqua potabile, saranno i principali temi di questo tavolo di lavoro.
  5. Università, Formazione e Professione, Commissione APC, Commissione Pari Opportunità L’università, la formazione e la professione svolgono un ruolo cruciale nello sviluppo delle competenze e delle risorse umane necessarie per affrontare le sfide ambientali e sociali del XXI secolo. In questo tavolo sarà affrontato il ruolo delle università nella promozione della sostenibilità e della formazione professionale, nonché le iniziative delle Commissioni APC e Pari Opportunità per garantire un ambiente accademico e lavorativo inclusivo e diversificato.
  6. Edilizia e Infrastrutture Sostenibili, Progettazione Geologica e Ambientale L’edilizia e le infrastrutture sostenibili sono cruciali per ridurre l’impatto ambientale delle attività umane e promuovere uno sviluppo urbano resiliente e a basso impatto ambientale. Al centro della discussione sono poste le pratiche di progettazione geologica e ambientale per la realizzazione di edifici e infrastrutture sostenibili, nonché le politiche e le normative volte a promuovere la sostenibilità nell’ambito dell’edilizia e delle infrastrutture.

 

L'intera iniziativa, di notevole importanza per tutti i geologi, è rivolta alla società, istituzioni, e importanti personalità politiche coinvolte, in particolare nei loro rapporti con il CNG.

 

Il Congresso si propone di elevare la voce dei geologi come risorse strategiche per affrontare le sfide globali ambientali, promuovendo il dialogo diretto con la comunità e le istituzioni. Rappresentanti dell’Unione Europea e della Federazione Europea dei Geologi parteciperanno alla presentazione a Bruxelles, seguita da una conferenza stampa a Roma il 18 maggio, con la presenza di rappresentanti del Governo Italiano. Durante la conferenza di Bruxelles, la Federazione Europea dei Geologi e il Consiglio Nazionale dei Geologi Italiani lanceranno un appello per la COP29, proponendo la creazione di una giornata dedicata alle Materie Prime Critiche e un padiglione per promuovere pratiche sostenibili. Quest’iniziativa sarà annunciata con il lancio del 5° Congresso Internazionale di Geologia Professionale nel 2025 a Saragoza, Spagna.

Organizzato in collaborazione con l’Associazione Ufficiale dei Geologi Spagnoli (ICOG), questo congresso avrà come obiettivo la creazione di una piattaforma globale per la condivisione di conoscenze, esperienze e prospettive innovative, delineando così un ruolo fondamentale del settore geologico nelle scelte politiche future.

redazione

Articolo precedenteLA MOLISANA MAGNOLIA, VIA AL RUSH FINALE: A BRESCIA PER TROVARE LA ‘CINQUINA’
Articolo successivoTENNIS – ALTRI SUCCESSI A FOGGIA E A CASERTA PER I TENNISTI MOLISANI