Anche l’ex consigliere regionale Paola Matteo annuncia di aver presentato ricorso al Tar Molise per l’estromissione dal Consiglio regionale.

“Dopo un periodo di profonda riflessione e dopo un serrato confronto con i cittadini molisani, incredibilmente colpiti dalla mia estromissione dalla carica di Consigliera Regionale, tra l’altro in un momento storico tra i più drammatici della nostra Repubblica, ho conferito mandato ai miei legali, avvocati Ruta, Zezza e Romano, di tutelare la mia posizione proponendo ricorso davanti all’Autorità Giudiziaria competente.

Sono serena perché ho la certezza di aver adempiuto sempre con coscienza e assoluta serietà il mandato istituzionale che ho avuto l’onore di ricoprire, grazie al voto dei cittadini. Non porto nessun rancore né personale né politico, ma non rinuncio ad esprimere profonda disapprovazione istituzionale per gli atti posti in essere dal Consiglio Regionale in una vicenda che segna un punto di non ritorno nel rapporto tra Organi Istituzionali e cittadini.

Pertanto, mentre ogni eventuale approfondimento legale può essere richiesto ai miei avvocati, personalmente preferisco non rilasciare ulteriori commenti né dichiarazioni, riservandomi di farlo in una prossima conferenza stampa”.

Articolo precedenteFS Italiane: In Molise al via l’ammodernamento della linea ferroviaria Campobasso- Isernia-Roccaravindola: Ecco come si viaggerà durante i lavori
Articolo successivoPiattaforma Mosem in tilt, imprese beffate: E’ accaduto quello che tutti temevano