La Polizia di Stato di Campobasso ha provveduto nei giorni scorsi a trasferire presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Bari gli ultimi stranieri di nazionalità tunisina che dallo scorso 31 luglio erano giunti in questa provincia provenienti da Lampedusa.

Risultati positivi al Covid-19 successivamente al loro arrivo in Molise, i due stranieri hanno trascorso il periodo di isolamento in una struttura ubicata nel Comune di Campolieto.

Una volta accertata la definitiva guarigione, non avendo titolo per la permanenza in Italia, nei loro confronti è stato adottato un provvedimento di espulsione e disposto l’accompagnamento presso il C.P.R. del Capoluogo pugliese per il successivo rimpatrio nel paese di origine.