Si è concluso alle 15 e 30 un intervento del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) a Frosolone in località Morgia Quadra. 

Durante un’escursione con dei compagni, un uomo di sessantasette anni residente a Campobasso, è scivolato lungo un sentiero, procurandosi una distorsione alla caviglia destra. Essendo lontani dalle auto e dalla viabilità ordinaria, e non potendo proseguire a piedi, i compagni hanno allertato il Soccorso Alpino che è intervenuto prontamente con una squadra sul posto. Nel giro di venti minuti i tecnici del CNSAS hanno raggiunto la persona ferita e, in costante coordinamento con la centrale operativa del 118,  dopo aver valutato le condizioni del paziente, hanno provveduto ad immobilizzare la caviglia con un appropriato presidio sanitario. Per l’evacuazione i tecnici del Soccorso Alpino hanno utilizzato una barella in dotazione al CNSAS su cui hanno disposto il ferito e mediante la quale è stato possibile condurlo sulla via carrabile. Nel frattempo una postazione territoriale del 118 proveniente da Frosolone, in contatto con i tecnici del CNSAS, si è portata in prossimità del luogo dell’incidente.

Il sessantasettenne è stato quindi affidato alle cure dei sanitari del 118. 

Conclusione a lieto fine per la disavventura dell’escursionista Campobassano.

Articolo precedenteDati e contagi in Molise, solo un positivo e nessun decesso: il bollettino ufficiale del 23 maggio 2021 delle ore 18,00
Articolo successivoMeteo: previsioni del tempo per il giorno 24/05/2021