La Regione ha messo in campo un piano di sostegno per famiglie, lavoratori e partite Iva e di rilancio per commercianti artigiani e piccole e medie imprese senza precedenti nella storia della nostra regione. 58 milioni di euro per ripartire: 45 per le attività produttive, 6,2 ai lavoratori, 3 per l’inclusione sociale, 2,9 per le famiglie, 1 per la sanità.

 

Articolo precedenteCovid-19, ripartenza Italia in quattro date
Articolo successivoIsernia – Senso unico alternato di marcia su un tratto di viale 3 Marzo 1970 per consentire l’esecuzione di opere stradali